close
search menu
CASA DI POPOLI, CULTURE E RELIGIONI
Fondazione Accademia

Organizzazione

La Fondazione ha una struttura organizzativa orizzontale, presieduta da un Direttore Generale, che opera sulla base delle indicazioni del Presidente, e suddivisa per AMBITI e SETTORI di attività, per i quali ciascun collaboratore, a vario titolo, può avere un ruolo di Coordinamento o di Collaborazione, in un’ottica di attività a matrice.

Sono previste due tipologie di funzione:

  • Funzione di Coordinamento: attività di pianificazione, programmazione e progettazione specifica delle attività, monitoraggio sullo svolgimento delle stesse e input metodologico e di contenuti.
  • Funzione di Collaborazione: attività di promozione e supporto, con gestione parzialmente autonoma di alcune attività, sempre in contatto e condivisione con chi svolte il ruolo di coordinamento.

Si precisa che si tratta di tipologia di funzione, e quindi di attività lavorativa, e non di carica; tutte le precedenti cariche (Vice-Presidente, Direttore Scientifico, Direttore Operativo, ecc.) sono da ritenersi soppresse.
Metodo: ogni settore/ambito pianifica, programma e realizza le attività di sua competenza, coordinandosi con il Direttore Generale, ed informando il Presidente con Piani annuali di previsione e relazionando sulle attività in corso di realizzazione.

La Fondazione si avvale della collaborazione di 17 unità di personale (a tempo pieno o part-time), tra cui:

  • N. 14 unità per attività ordinarie della Fondazione
  • N. 3 unità per consulenze esterne

Presidente: S.E. Mons Gian Franco Saba
Consulente Direzionale: Francesco Meloni

Direttore Generale: Antonello Spanu
Sviluppa e propone al Presidente le attività inerenti la pianificazione strategica, operativa e di governo delle risorse umane, finanziarie e strumentali della Fondazione.
In particolare il DG:

  • Assicura e verifica il perseguimento della mission della Fondazione, ponendo in atto proposte strategiche e operative e coordinando le risorse necessarie;
  • Pianifica gli obiettivi annuali della Fondazione e dei diversi Ambiti Organizzativi, sulla base delle proposte dei Coordinatori di Settore, monitorando i risultati intermedi;
  • Relaziona costantemente in forma scritta al Presidente in merito alla pianificazione e svolgimento delle attività, ai risultati raggiunti, all’utilizzo delle risorse finanziarie e tutto quanto si rende necessario per fornire un quadro esauriente, tempestivo e completo dell’andamento delle attività;
  • Accede, in via riservata e per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali, alle informazioni inerenti alle risorse economico-finanziarie (contabilità, budget, rendiconti, finanziamenti, ecc), umane (contratti, curriculum, ecc) e commerciali (contratti con fornitori, convenzioni, ecc.) ed istituzionali;
  • Programma e sovraintende all’acquisizione ed utilizzo delle risorse finanziarie e strumentali, anche con parziale autonomia e responsabilità delegata dal Presidente;
  • Predispone, con il supporto dei Coordinatori di Settore, in particolare l’Amministrazione, il Rendiconto sociale annuale con l’indicazione delle attività svolte in relazione alle risorse investite;
  • Gestisce e coordina le risorse umane assegnate, promuovendone lo sviluppo personale e professionale, la comunicazione ed il lavoro di squadra tra tutti i componenti dello staff e coordinandone le attività in sede, in modo tale da garantire adeguata copertura dei servizi in presenza, e quelle in smartworking;
  • Collabora con i consulenti esterni individuati nell’ambito della Fondazione o dell’Arcidiocesi di Sassari;
  • Verifica la rispondenza dei risultati della gestione e dei diversi Ambiti organizzativi alle direttive impartite e rispetto agli obiettivi annuali;
  • Monitora e coordina le attività inerenti l’ambito comunicazione della Fondazione, assicurando adeguato risalto e diffusione rispetto alle attività svolte;
  • Garantisce l’efficienza e sviluppo dei servizi informativi, secondo i principi di correttezza, trasparenza e privacy;
  • Garantisce la qualità delle procedure interne, supportando e coordinando gli Ambiti Organizzativi nella programmazione e svolgimento delle proprie attività.
Nello svolgimento delle sue attività, e nell'ambito degli indirizzi forniti dal Presidente, il Direttore Generale si avvale della collaborazione del Consulente Direzionale, e delle proposte dei Coordinatori dei diversi Ambiti Organizzativi.

Prevede 3 diversi Settori:

  • SETTORE FORMAZIONE
    È il settore che progetta, in autonomia o con il supporto dei Dipartimenti o altri soggetti, promuove e gestisce le attività di didattiche, curando in particolare i servizi di Segreteria Studenti, l’ammissione e le carriere degli stessi ed i rapporti con i docenti.
    Coordinamento: Antonello Mura
    Collaborazione: Gavino Matteo Latte (progettazione); Severina Sanna (segreteria); Gianluca Piga (segreteria e progettazione); Antonello Canu (logistica e organizzazione); Simone Giuliani (comunicazione); Mirko Casu (progettazione).
  • SETTORE RICERCA
    È il settore che progetta, in autonomia o con il supporto dei Dipartimenti o altri soggetti, promuove e gestisce le attività scientifiche e di ricerca, curando in particolare la collana editoriale, la rivista scientifica, promuovendo l’attivazione di pubblicazioni culturali e scientifiche, da pubblicare periodicamente anche sul sito web della Fondazione.
    Coordinamento: Gavino Matteo Latte
  • SETTORE EVENTI CULTURALI
    È il settore che progetta, in autonomia o con il supporto dei Dipartimenti o altri soggetti, promuove e gestisce gli eventi e le manifestazioni culturali, curando e coordinando i contenuti, i programmi, la comunicazione ed i rapporti con i soggetti interessati, promuovendo l’attivazione di abstract e contenuti da pubblicare periodicamente anche sul sito web della Fondazione.
    Coordinamento: Gavino Matteo Latte
    Collaborazione: Antonello Mura (progettazione); Antonello Canu (logistica), Simone Giuliani (Comunicazione), che, tra le altre cose, compongono la Cabina di Regia.

La sezione che coordina e promuove attività e servizi pensati per i giovani comprende la realtà de "Il posto a(f)fianco", uno spazio in pieno centro in cui condividere conoscenze, esperienze e competenze, e dei servizi della Biblioteca della sede centrale della Fondazione, con materiale bibliografico a disposizione della città.
I due settori forniscono il contributo della Fondazione Accademia alla più ampia "Young Academy", ovvero l’ambito dell’Arcidiocesi di Sassari dedicato all'organizzazione di attività formative e culturali finalizzate all'avvicinamento dei giovani.
Prevede due diversi settori:

Completano la Young Academy dell’Arcidiocesi di Sassari:
  • PASTORALE UNIVERSITARIA
    Coordinamento: Don Fabio Nieddu
  • PASTORALE GIOVANILE
    Coordinamento: Don Salvatore Fois
  • SEMINARIO
    Coordinamento: Don Salvatore Fois

Gestisce il patrimonio economico-finanziario della Fondazione, attraverso la predisposizione del bilancio preventivo e conclusivo, la tenuta della contabilità ordinaria e la gestione dei rapporti commerciali con i fornitori e consulenti, provvedendo inoltre a fornire report trimestrali (in fase di avvio anche con interlocuzioni settimanali) al Direttore Generale ed al Presidente sull’andamento economico della Fondazione ed in merito agli scostamenti rispetto al budget e le tasse di iscrizione incassate.

Coordinamento: Francesco Lambroni
Collaborazione: Massimiliano Calisai

Gestisce la comunicazione istituzionale della Fondazione, nell’ambito dell’Area Comunicazione dell’Arcidiocesi complessiva.
In particolare, il Settore Comunicazione e Marketing cura:

  • L'aggiornamento del sito web e dei canali social;
  • La realizzazione di prodotti informativi (dalla progettazione alla stampa);
  • L’individuazione e coordinamento dei servizi esterni per materiale fotografico in occasione di eventi;
  • L'individuazione e coordinamento dei servizi esterni per riprese video in occasione di eventi, anche con servizio live streaming;
  • La progettazione e realizzazione della rivista "Libertà";
  • La progettazione e realizzazione di contenuti video da veicolare, a cadenza periodica, mediante tv locali o web;
  • Collabora con il consulente esterno per la progettazione e realizzazione di attività di fundraising finalizzate al sostenimento delle attività della Fondazione o specifici progetti.
Coordinamento: Leonardo Roggio
Collaborazione: Simone Giuliani

Propone e sviluppa le attività per la gestione ordinaria degli stabili della Fondazione (Sede operativa Via Porcellana e Centro Formazione San Giorgio), ed in particolare per quanto attiene:

  • Proposte e monitoraggio interventi manutenzione ordinaria;
  • Rapporti con l'Ufficio diocesano per il patrimonio ecclesiastico per interventi di natura straordinaria;
  • Assicura la gestione degli stabili ed un loro utilizzo coordinato, efficiente ed efficace;
  • Formula proposte per la messa a reddito degli stabili tramite attività coerenti con la mission della Fondazione;
  • Assicura il supporto organizzativo e logistico, in autonomia o tramite fornitori di beni e servizi individuati d'accordo con il Direttore Generale ed il settore Amministrazione, per l'erogazione delle attività didattiche e gli eventi dell’Ambito della Produzione Scientifica e l'Ambito Giovani e Servizi.
Responsabile: Antonello Canu

Coordinamento, progettazione e realizzazione di attività di fundraising finalizzate al sostenimento delle attività della Fondazione o specifici progetti.
Responsabile: Alessandro Campera

In progress.
Attività di individuazione, coordinamento e promozione di giovani imprenditori che intendono supportare, a qualsiasi titolo e con qualsiasi mezzo, le attività della Fondazione.
Responsabile: Antonello Canu

In progress.
Struttura per la verifica delle procedure e delle attività della Fondazione, finalizzato principalmente alla valutazione e al miglioramento dell'efficienza dell'organizzazione.
L’ambito dell'attività soggette a valutazione è ampio e può comprendere la governance dell'organizzazione, la coerenza delle attività programmate e svolte rispetto alla mission e agli indirizzi della Fondazione, la protezione del patrimonio, i rendiconti economico-finanziari, report gestionali, e la conformità a leggi e regolamenti.
Può essere composto da personale interno (in posizione di indipendenza funzionale) o esterno.

Gestisce le comunicazioni con il Presidente, partecipa alla stesura del calendario delle attività della Fondazione in relazione alla presenza dell’Arcivescovo e supporta la strutturazione di specifiche attività e progetti.
Responsabiler: Franco Camba

La struttura organizzativa di Fondazione Accademia
La Fondazione ha una struttura organizzativa orizzontale, presieduta da un Direttore Generale, che opera sulla base delle indicazioni del Presidente, e suddivisa per AMBITI e SETTORI di attività, per i quali ciascun collaboratore, a vario titolo, può avere un ruolo di Coordinamento o di Collaborazione, in un´ottica di attività a matrice.
Documento Adobe Acrobat PDF: 87 Kb - 20/02/2024